26 Aprile 2017
ENDOMETRIOSI - ARIANNe Onlus


F.A.Q.
n° 7 risultati - pagina 1 di 1

Lendometriosi è una malattia cronica che non solo è praticamente impossibile da prevenire ma che nella maggior parte dei casi è oggetto di diagnosi tardiva, e che va a incidere negativamente su ogni aspetto della vita della donna.

Per capire come comportarsi e quali cose si possono fare per limitare il più possibile il danno ne abbiamo parlato con il Dott. Renato Seracchioli dell´Unità Operativa di Fisiopatologia della Riproduzione Umana del Policlinico Sant´Orsola - Malpighi di Bologna

Lendometriosi non è una malattia sconosciuta, eppure spesso non viene nemmeno presa in considerazione per una diagnosi: perché?

Negli ultimi 30 anni l´approccio alla malattia è molto cambiato: se allora c´era una sola associazione che se ne occupava, in Australia, e pochissimi libri che ne parlavano, oggi nei soli Stati Uniti ci sono oltre 600 associazioni e nel mondo intero più di 17mila libri e articoli dedicati all´end...

Perché è importante la diagnosi tempestiva?

Lo è perché l´endometriosi ha caratteristiche ben precise: innanzitutto colpisce la donna in un´età cruciale, quella fertile nella quale la donna si costruisce una vita, una famiglia, una carriera e mette al mondo dei figli. L´endometriosi pregiudica gravemente tutto questo incidendo negativamen...

Quali sono i danni?

Possono essere gravi danni che vanno a minare la salute generale della donna provocando occlusioni intestinali o un´alterata funzionalità renale che può anche condurre all´asportazione del rene. Esiste la possibilità di danni estremi che pregiudicano la funzionalità dell´apparato genitale ostaco...

Che cosa si può fare contro lendometriosi?

Nonostante l´endometriosi interessi il 10-15% delle donne in età fertile, fortunatamente si presenta in casi anche più leggeri. La caratteristica è la sua gradualità differente da donna a donna, al punto che molte donne ne soffrono senza saperlo perché scambiano quei pochi, lievi sintomi per nor...

E possibile prevenirla?

Non nel senso tradizionale, ma si possono attenuare gli effetti più deleteri con una pronta diagnosi e una terapia appropriata. Spesso nelle donne giovani si preferisce agire per via medicinale e intervenire chirurgicamente solo nel caso abbiano intenzione di affrontare una gravidanza perché neg...

Quando si ha dei dolori sospetti come bisogna comportarsi?

Prima di tutto insistere fino alla nausea se i suoi sintomi vengono ignorati o sottovalutati: meglio fare degli esami in più e magari accorgersi che erano inutili piuttosto che scoprire la malattia in ritardo e trovarsi davanti a una situazione già compromessa. Poi una diagnosi il più possibile ...
 
 

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]